Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.tesorifondenti.it/home/libraries/cms/application/cms.php on line 471

Per gli amanti del cioccolato non c’è nulla di più stuzzicante di fare una gita a tema cioccolatoso, magari con la possibilità di gustare del buon “cibo degli dei” e comprendere meglio come viene realizzato.

A questo proposito il posto che posso suggerirvi è poco fuori dall’Italia, precisamente in Stiria, nell’Austria sud orientale, un luogo ideale per un bel weekend fuori porta.

01 la fabbrica zotter tesori fondenti udine

Appena fuori dalla stupenda cittadina medioevale di Riegersburg si trova un posto incredibile, la fabbrica di cioccolato di Josef Zotter. A dire la verità è riduttivo chiamarla “fabbrica”…più che una azienda è un mondo parallelo, dove vivere alcune ore di divertimento e informazione didattica che difficilmente si dimenticheranno.

02 josef zotter tesori fondenti udine

Intanto diciamo chi è quel personaggio singolare che ha creato questo mondo incantato. Josef Zotter è un cioccolatiere austriaco che ha trascorso parte della sua vita in giro per il mondo (a partire da New York) ed è diventato uno degli sperimentatori più conosciuti nel mondo del cacao.

Quando, dopo un lungo girovagare, è tornato nella sua terra natale ha realizzato una fabbrica innovativa, che coniuga la produzione artigianale con una bella dose di marketing e di “edutainment” (education + entertainment…educazione + intrattenimento).

Il percorso inizia con un assaggio di larve essiccate con diversi tipi di salse di cioccolato (!), ovviamente solo pochi temerari ci provano ma la provocazione è lo specchio della filosofia aziendale: tutto si può sperimentare, nessun gusto è un cattivo gusto, ma ognuno sviluppa a modo proprio il proprio gradimento alimentare.

03 zotter larve al cioccolato tesori fondenti udine

Con questa mentalità ci si addentra in una sorta di “parco dei divertimenti”, iniziando da una piccolo cinema dove i visitatori vengono accolti (ogni trenta minuti) da un interessante filmato in tedesco (sottotitolato in inglese), non particolarmente difficile da comprendere, che illustra la nascita della azienda e mostra le coltivazioni di cacao nel Belize. Alla fine della proiezione ci si addentra nel percorso, accompagnati da una preziosissima audioguida in italiano, registrata dallo stesso Josef Zotter che, con aneddoti ed una spiccata dose di ironia, ci accompagna alla visita delle sue creazioni.

04 zotter ingresso al cinema

05 zotter gli assaggi Non anticipo nulla della visita, solo il fatto che, nel tragitto, ci sarà la possibilità di assaggiare moltissimi prodotti e semi-lavorati e di comprendere fino in fondo i processi di lavorazione del cioccolato.

Alla fine del percorso (che può durare tranquillamente un paio d’ore se si ascolta la guida con costanza), naturalmente troveremo il negozio del cioccolato Zotter…una sterminata stanza con innumerevoli proposte…per tutti i gusti! Dal cioccolato al formaggio a quello con il pesce…fino alle mono-origini, le praline, i preparati per la bevanda calda…).

Ma non è finita qua…perché, affianco alla fabbrica, quel genio visionario di Zotter ha ideato uno zoo…commestibile!! No, non sono impazzito…come zoo commestibile si intende uno zoo (vero) con animali e piante commestibili (ovviamente quando vengono cucinati!). In pratica una fattoria didattica molto grande e rilassante dove trascorrere qualche ora di tranquillità e di pace. Tutte le specie animali e vegetali sono raccontate (anche in italiano) dall’affabile Zotter con grande ironia e competenza. E’ l’occasione adatta per scoprire molte cose interessanti e divertenti e per staccare un po’ dalla quotidianità. Ovviamente è preferibile visitarla con il bel tempo, ma non sempre è programmabile questo aspetto del viaggio.

06 zotter la vetrata sullo zoo

07 zotter lo zoo commestibileIn sintesi, una esperienza piacevole e divertente…che rimarrà a lungo nei ricordi di chi la vive.

E il cioccolato? Come è il cioccolato di Zotter? E’ un cioccolato diverso da quello della nostra tradizione artigianale. Un cioccolato che “osa” molto con gli abbinamenti, forse troppo per il gusto “italiano” dell’alimentazione. Non è un caso se, finora, questo prodotto non viene distribuito in Italia (o in Francia), dove il gusto riguardo al “cibo degli dei” è molto più semplice e immediato. Noi tendiamo ad avere sempre meno ingredienti per lasciare tutto il “palco” al cacao di qualità.

Io, personalmente, sono pienamente d’accordo con questo modo di vedere le cose ma è anche vero, come insegna la filosofia di Zotter, che ognuno ha i suoi gusti e nessuno deve vergognarsi se troverà piacere nel gustare le larve…con il cioccolato!!